IC 16 Valpantena - Verona

vric887003@pec.istruzione.it

IBAN IC16 Valpantena - IT66 Y030 6911 7141 0000 0046 025
Codice univoco IC 16 Valpantena: UFTKP2

Il giorno 11 (venerdì) del mese di aprile, dell’anno 2014, dalle ore 18.00, alla Sala Polifunzionale presso l'ospedale di Marzana, (NON a Poiano come dapprima comunicato) ci sarà l’incontro con gli esperti del CiViVi per il progetto “Sulla Buona Strada”, assieme ai genitori ed agli alunni delle classi che hanno partecipato alle iniziative: le quinte di Poiano, S. Maria e Novaglie e le quarte di Quinto.

Verranno mostrati i materiali prodotti e sarà proiettato il filmato che documenta le attività.

Vi aspettiamo!

Alleghiamo gli articoli pubblicati su "L'Arena" e su "Pantheon" sull'iniziativa

Ecco alcune immagini del concerto di Natale che si è svolto nella Chiesa di S. Maria in Stelle, messa a disposizione dal parroco Don Paolo. I bambini/e hanno cantato e suonato dal vivo, senza basi musicali di sottofondo, diretti dal Maestro Nicola Sfredda. Per l'occasione natalizia, la scuola ha realizzato un calendario delle quattro stagioni con protagonisti tutti/e gli/le alunni/e del plesso.

Di questo lavoro hanno parlato i giornali L'Arena e Libero (qui in allegato gli articoli).

Ecco l'articolo pubblicato sul giornale L'arena (in basso a sx) che parla delle classi IV e V della Scuola Primaria di Poiano che hanno accettato l'invito dell'Associazione Combattenti e Reduci per partecipare all'importante Commemorazione del 4 novembre 2013.

Attachments:
Download this file (P.13_L'arena_novembre_2013.pdf)P.13_L'arena_novembre_2013.pdf[ ]149 kB

In allegato, il giornalino Ease Ambiente del Comune di Verona, dove fa bella mostra l'orto che noi alunni/e di S. Maria in Stelle curiamo con passione.

 

Attachments:
Download this file (EASE informa NOVEMBRE 2013.pdf)EASE informa NOVEMBRE 2013.pdf[ ]1347 kB

L’assessore alle Politiche giovanili Alberto Benetti ha consegnato questa mattina il premio “Pagella d’oro” ai 38 studenti vincitori. Il riconoscimento, promosso dal Comune di Verona, è rivolto ai migliori studenti delle classi terze delle scuole secondarie di primo grado del territorio veronese che abbiano conseguito, a conclusione del ciclo di studi, un risultato scolastico di eccellenza. Presenti alla cerimonia il dirigente dell’Ufficio Scolastico provinciale di Verona Giovanni Pontara e i dirigenti scolastici delle scuole pubbliche e paritarie frequentate dagli alunni premiati.

“Con questa iniziativa, che stimola e incentiva gli studenti veronesi a migliorarsi e a mantenere viva la passione per lo studio – ha sottolineato Benetti - l’Amministrazione comunale intende sottolineare l’importanza dell’educazione e dell’istruzione delle giovani generazioni, per la crescita umana dell’individuo e sociale della città. Questo premio vuole riconoscere e gratificare l’impegno e il sacrificio dei ragazzi che si sono distinti per il profitto scolastico, mettendo a frutto i propri talenti, dimostrando che non è la cultura del demerito che premia”.

Tra gli studenti premiati anche Giulia Ficcadenti, figlia dell'ex mister del Verona. Questo l'elenco completo dei premiati per l’anno scolastico 2012/2013: Diego Aganetti, Beatrice Altamura, Stefano Angella, Chiara Antonietti, Amir Bachir Kaddis Beshay, Aurora Badalini, Anita Baldo, Francesca Bertolini, Federica Bertucco, Luca Bonazzi, Davide Borghero, Chiara Burato, Sofia Coghi, Sara Cristofori, Giacomo Dallorto, Antonia De Carlo, Michelo Di Palma, Rebecca Domaschio, Monika Doss, Linda Farinati, Giulia Ficcadenti, Giacomo Gatti, Elena Giaretta, Andrea Gobbi, Evita Jasinskaite, Arianna Luci, Tommaso Martini, Edoardo Merci, Matteo Murari, Giulia Oliosi, Chiara Pepe, Alberto Pomari, Carlotta Rossignoli, Michele Savini, Giulia Tacchella, Francesca Tacconi, Lucrezia Tessari, Giacomo Veneri. Ai vincitori sono stati assegnati un buono di 50 euro per l’acquisto di libri scolastici, ingressi gratuiti a mostre e musei, due biglietti per uno spettacolo del Festival Shakespeariano 2013 e due per una serata del Festival Areniano, ingressi gratuiti per spettacoli teatrali, cinema, parchi e piscine, eventi sportivi e agevolazioni sul prezzo di corsi e laboratori.

VENEZIA. Una classe veronese vince il premio regionale "Scatta l’ambiente". La Regione, in collaborazione con l'Ufficio scolastico regionale del Veneto, ha promosso il concorso fotografico per sensibilizzare il mondo della scuola e i ragazzi sui principali temi ambientali inerenti la tutela e la salvaguardia del territorio regionale. L'iniziativa si colloca fra quelle realizzate nell'ambito della "Settimana dell'ambiente veneto". La premiazione si è svolta oggi a Venezia. Le classi vincitrici sono: per le scuole primarie la classe III dell'istituto Pietro Caliari - IC 16 Valpantena (Verona), a cui è stato assegnato un premio di 1700 euro; per le scuole secondarie di primo grado la classe III B della scuola media Zanellato di Monselice (Pd), a cui è andato un premio di 1650 euro; per le scuole secondarie di secondo grado la classe II F dell'ITIS "F. Viola" di Rovigo, con l'assegnazione di 1650 euro.


La Commissione valutatrice ha inoltre deciso di segnalare altre due classi: la classe IV C della Scuola Primaria Diego Valeri - Istituto Comprensivo Ilaria Alpi di Favaro Veneto (Ve) e la classe II E dell'Istituto per Geometri Belzoni di Padova. Durante la Settimana dell'ambiente sono state organizzate molteplici visite sul territorio in impianti e strutture collegate alla tutela dell'ambiente e a rendere più sicuro e vivibile il territorio veneto. Parallelamente è stato indetto il concorso fotografico"Scatta l'ambiente" che ha visto coinvolte 23 classi di scuole di ogni ordine e grado, con l'invio di fotografie degli impianti visitati accompagnate da interessanti riflessioni su concetti come tutela dell'ambiente, riciclaggio, risparmio energetico. La foto realizzata dalla classe III dell'Istituto Pietro Caliari - IC 16 Valpantena, è intitolata "Lezione di scienze vuoi provare? Così proteggiamo i nostri boschi". La giuria ha assegnato il premio con la seguente motivazione: "La fotografia mette in luce un passaggio educativo importante cioè l'assunzione di comportamenti responsabili verso l'ambiente. Inoltre, anche attraverso il titolo, invita all'immedesimazione e alla prova. Importante è anche la tematica scelta vale a dire la tutela dei boschi e il riconoscimento del ruolo di chi opera per tale fine". La foto è stata realizzata nel Centro operativo polifunzionale Nichesola Rigo di Caprino Veronese (da www.larena.it di oggi).

Alleghiamo anche l'articolo apparso su "Il Corriere di Verona" del 31 maggio 2013 (vedere pdf)

Un articolo è stato pubblicato anche su "L'Arena" dell'1 giugno 2013 (vedere pdf allegato)

Attachments:
Download this file (corriere di verona.pdf)corriere di verona.pdf[ ]3428 kB
Download this file (larena_1giugno.pdf)larena_1giugno.pdf[ ]180 kB